giovedì 2 ottobre 2014

Non prendeteci per il culo

Oggi sulla Stampa leggo che in Italia migliaia di auto girano senza assicurazione: le statistiche parlano del 5-10% dei veicoli. Però è scattata una grande opera di prevenzione che ha già portato a 10 denunce e 125 veicoli sequestrati.


Allora facciamo un paio di conti:
  • il parco veicolare in Italia ammonta a circa 49 milioni di veicoli
  • anche prendendo solo il 5% si parla di 2.450.000 veicoli sprovvisti di assicurazione (quindi non migliaia ma milioni)
  • 125 veicoli pizzicati senza assicurazione su 2.450.000 circolanti non la chiamo "opera di prevenzione" ma "non poter far finta di niente davanti a qualche caso eclatante"
Una volta in più in Italia l'illegalità è la norma, non viene sanzionata e gli onesti pagano anche per tutti i furbastri. In più ci prendono per il culo volendo farci credere che lo Stato interviene... Ma VAFFANCULO, va...
.

13 commenti:

  1. Hai scoperto l'acqua calda. Se consideri che lo 80% dei reati in Italia rimane impunito e le cosette come quelle che ho scritto nel mio blog, cosa vuoi che sia l'assicurazione dell'auto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti ho scritto che è solo una delle tante cose che non vanno in Italia... Mi preoccupa il fatto che se uno mi viene addosso ho una probabilità su dieci che il danno me lo devo pagare da solo...

      Elimina
    2. Le probabilità nelle zone dove abiti sono minime.
      Già dove sto io aumentano parecchio.
      E poi aumentano mano a mano che scendi la penisola.

      Elimina
  2. Per i Comuni è già partita e funziona alla grande la "prevenzione"(e relativa multa), si chiama Targa System, innovativo sistema permette di individuare in pochi secondi un'auto senza assocurazione, con la revisione scaduta o rubata.
    "Quasi 100 multe in poco più di due ore. E' il risultato del "Targa System", [...] a disposizione dei vigili urbani entrato in funzione ufficialmente a Ciampino, alle porte di Roma.
    19.08.2014 http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/08/19/news/ciampino_debutta_il_targa_system_ed_raffica_di_multe-94067589/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo lo estendano ovunque...

      Elimina
    2. Mi fate ridere. Ma sul serio.

      Elimina
  3. va beh, dai, dagli un po' di tempo... :)

    RispondiElimina
  4. Chissà quante altre cose ci sfuggono..

    RispondiElimina
  5. ma te pare a te che se uno non ha i soldi per pagare l'assicurazione, poi pagherà la multa?
    con i prezzi correnti saranno sempre di più le auto senza, perchè per molti un'auto significa potersi guadagnare il pane giornaliero
    le metteranno a nome de quarche vecchietto all'ospizio
    intanto i furgoni che venivano massacrati dai costi della polizza cominciano a girare con targa estera, rumena, spagnola e l'assicurazione ce l'hanno perchè ha un prezzo accessibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I premi delle assicurazioni sono più alti in Italia perchè tanti poi lucrano con finti incidenti o danni fisici inesistenti. Ma nessuno vuole metterci mano perchè su tutto questo giro ci campano medici compiacenti, agenzie infortunistiche, una marea di avvocati ed alla fine le stesse assicurazioni.

      Elimina
  6. Dalle mie parti ci sono parecchi furbetti che vengono scovati dai vigili. Ora il reale numero del fenomeno credo sia impossibile da individuare.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. beh ma quelli per l'Italia sono risultati! La grande tristezza!

    RispondiElimina

Causa spam eccessivo al momento non è più possibile commentare come anonimo.