domenica 18 maggio 2014

Coltivare in terrazzo

Mandarino 23enne
E pure quest'anno continuo a coltivare il mio giardino pensile.

Oltre alle piante che resistono di anno in anno come la siepe di gelsomino (che sta cominciando a fiorire in questi giorni), al mandarino 23enne ed ad un paio di olivi in miniatura, come ogni anno curo in particolare la sezione "orto".

C'è sempre il vaso di basilico, 2 nuove piante di salvia, un vaso con il rosmarino ed uno con l'alloro. Visto il successo l'anno scorso della piantina di cetriolo, quest'anno ne ho piantate 6: sono un po' strettine ma spero si adattino e che mi forniscano materiale per le mie insalate estive :-)


Nei tre vasi grandi ho messo le solite 18 piantine di pomodoro: 12 ciliegino e 6 datterino (che per la coltura in vaso sono le varietà migliori).


Alle 2 piante di ribes prese l'anno scorso, quest'anno ho aggiunto altre 2 perchè crescono bene, fanno tanti frutti e d'inverno non temono il gelo.


Infine mia figlia ha preso un piccolo acero rosso molto decorativo ed alcune cornacchie (o forse delle ghiandaie) hanno piantato in due vasi dei noccioli: visto che crescono rigogliosi per il momento li tengo...

Quest'anno ho anche ammodernato l'impianto di irrigazione con una nuova centralina elettronica trovata a buon prezzo su Amazon e nuovi irrigatori (visto che il calcare aveva abbastanza rovinato quelli vecchi).

C'è qualcuno qui che anche si diletta con l'orto da terrazzo o che magari ha un giardino? Raccontatemi cosa coltivate voi...
.

18 commenti:

  1. Nel mio piccolo terrazzo ho un gelsomino , ma quanto è buono il profumo ? Gerani e vari semigrasse . Per le piante , come per tutto il resto , ci vuol tempo e quello mi manca :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il profumo del gelsomino è buonissimo!

      Elimina
  2. Sul balcone (1,5 mq) ho: erba cipollina, salvia, basilico (che sta spuntando adesso), menta, malvarosa, un mini pesco (nato da un nocciolo), due simil cactacee, begonia (bianca), liluim (giallo oro), due non-ricordo-cosa perenni (in fioritura, adesso, con minuscoli grappoli di petali azzurri), aloe, un-non-so-che nato da solo, con piccoli fiori bianchi e belle di notte (rosse e bianche e gialle). Poi sono in attesa che spuntino: peperoncino, datteri e portulaca.
    Al momento, ho spazio a sufficienza solo per mettere i piedi a terra, uno a fianco all'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una bella vegetazione! Complimenti :-)

      Elimina
  3. Ecco io in queste cose sono proprio negato quindi alzo bandiera bianca! Complimenti però

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neppure io brillo per pollice verde: prendo solo quello che riesce a cavarsela da solo. E pure con l'irrigazione: se non ci fosse quella automatica farei sicuramente seccare tutto nel giro di qualche settimana :-) Però mi piace tanto vedere il verde

      Elimina
  4. oramai saranno almeno 2 anni che mi dico di fare un orto alla casa al paese (quindi serve un sistema di irrigazione per quando non ci sono). ho anche dei libri che il comune di roma regala con le linee guida su come si coltiva. Comprensivi di ricettari, anzi se ti interessa fammi sapere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me interesserebbe avere un pezzo di terra da farmi un vero orto... So che esistono anche piccoli appezzamenti dati in uso dal Comune ma, non avendoli sotto casa, sono cose che farò probabilmente in pensione :-)

      Elimina
  5. Ciao! Io faccio "orto" sul terrazzo.
    Basilico, timo, prezzemolo, origano, menta, erba cipollina, peperoncini, erba di San Giovanni e quest'anno anche rucola.
    Quando ne compravo un mazzetto, ne usavo un pò e poi la sprecavo sempre. Ora, quando serve, ne taglio qualche foglia.
    Da anni metto i pomodori ciliegina, ma quest'anno anche quelli datterini. Un esperimento. E' bello vedere le piantine crescere.
    In fondo a una scatola ho trovato pacchettini vari di semi di fiori. Erano sementi vecchie. Le ho seminate ugualmente, vedremo cosa verrà fuori.
    Ciao carissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine è soprattutto un divertimento ed una soddisfazione a vedere crescere le piantine e raccogliere le proprie piccole produzioni :-) Anche se devo dire che i pomodori raccolti maturi dalla pianta e mangiati il giorno stesso hanno un gusto sicuramente migliore di quelli che si comprano

      Elimina
  6. complimenti. verrò a fare la spesa da te.

    RispondiElimina
  7. Complimenti per le coltivazioni (a parte i cetrioli, che detesto...)!
    Io, come sai, sto facendo le prime prove nell'angolino del mio giardino, ma mi servirebbe proprio un impiantino di irrigazione autonomo come il tuo, perché ora le piante vengono bagnate dalla linea che serve tutte le altre aiuole, ma gli ortaggi hanno bisogno di più acqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su internet si trovano un sacco di prodotti per l'irrigazione a prezzi davvero contenuti. Approfittane per farti un orticello di primizie: dopo tutto anche le piante di ortaggi fanno la loro bella figura :-)

      Elimina
  8. urca, ma allora a te un chilo di pomodori costano molto più dei miei che coltivo a 40 km da casa

    RispondiElimina
  9. ciao! chissà se mi risponderai... volevo sapere che misure hanno i vasi dei pomodori, io ne ho 3 da 16x36 e 1 da 16x46.... secondo te 2 piante nelle prime e 3 nell'altro ci stanno? grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria, scusa il ritardo ma mi sono accorto ora del post. Le vasche che uso io misurano circa 100x40. Direi che 2 piante nei prim1 e 3 nell'altro ci dovrebbero stare giuste (sempre che tu prenda pomodori ciliegino che sono più piccolini). Considera però la necessità di alcuni sostegni in quanto, crescendo, le piante hanno bisogno di qualcosa a cui appoggiarsi

      Elimina

Causa spam eccessivo al momento non è più possibile commentare come anonimo.