domenica 18 novembre 2012

Sul Monte Lanaro dal sentiero 40

Il Monte Lanaro è una méta tipica per gli escursionisti triestini: una bella passeggiata in mezzo a boschi di latifoglie e cespugli di somaco, in una riserva naturale protetta.


In cima al cocuzzolo, dai suoi 526 mt. di quota la visuale è stupenda: da un lato il carso triestino con il mare sullo sfondo, dall'altro la Slovenia con la catena del Nanos e dietro le ultime propagini delle Alpi Giulie.

Il panorama verso la Slovenia: clicca per ingrandirlo

Per variare il percorso questa volta siamo saliti lungo il sentiero nr. 40 che parte dal paese di Rupinpiccolo fino ad incrociare il sentiero CAI nr. 3 e da qui fino alla cima del Lanaro.


Per il ritorno poi abbiamo preso il solito sentiero nr. 5 che scende a Sagrado del Carso.


6 commenti:

  1. ti rendi conto, 526 metri e già si arroga il diritto di qualificarsi monte
    e poi la stiamo a far tanto lunga sulla meritocrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nostra provincia è un po' mignon in tutto... anche nei "monti" :-)

      Elimina
  2. il 'panorama verso la slovenia' potrebbe essere una bella immagine di copertina su FB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente potrei utilizzarla per quello... Non ci avevo pensato

      Elimina

Causa spam eccessivo al momento non è più possibile commentare come anonimo.