domenica 27 gennaio 2013

Tramonto in time-lapse con la GoPro

Sempre in vena di test sulla nuova telecamerina GoPro, questa sera mi sono dilettato con il time-lapse.

La Hero3 permette di scattare foto in serie da una ogni 0,5 secondi fino ad una ogni ora.


Un'ora prima del tramonto l'ho sistemata sul tetto di casa e, aiutandomi con l'app per iPhone che permette di controllare in remoto l'inquadratura, ho fatto partire gli scatti con una cadenza di uno ogni 5 secondi.

Qui sotto potete vedere il risultato...


Il cielo è rimasto un po' troppo statico per i miei gusti ma quello dipende dalle condizioni atmosferiche. Per il resto il risultato mi ha pienamente soddisfatto.

Se volete cimentarvi anche voi con il time-lapse della GoPro, un paio di consigli: 
  • settate pure le foto a 7 o 5 Mp che già così avrete fotogrammi estremamente pesanti
  • procuratevi una micro-sd da almeno 16 Gb che si fa molto presto a riempire
  • se possibile comprate anche una batteria posteriore supplementare che altrimenti l'autonomia non è tanta (oppure usate l'alimentatore ma ci vuole una custodia particolare o senza custodia direttamente),
  • per montare il video con il Mac sull'appstore c'è "Zeitraffer", una app gratuita semplicissima che fa perfettamente il suo lavoro,
  • il video in 4/3 è poi consigliabile editarlo con iMovie (o equivalente per PC) in modo da renderlo 16/9

Ora non mi resta che aspettare qualche bel fenomeno atmosferico particolarmente fotogenico per fare qualche altra prova... ;-)
. 
      

17 commenti:

  1. Io rimango sempre ipnotizzato come un cretino davanti ai tramonti in time-lapse, andrei avanti per ore a vederli. Ma siccome domani si torna a lavorare, mi devo fermare al tuo che è già molto bello. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, però è solo il primo esperimento... Voglio migliorare ;-)

      Elimina
  2. bel gioiellino e bel tramonto, ma di certo ce ne saranno altri. E lo sbocciare di un fiore? troppo tempo? il percorrere una strada, preparare una ricetta, lavorare a maglia... la fantasia non ti mancherà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, di temi ce ne sono davvero tanti... basta trovare il tempo da dedicare perchè quello non si riesce a condensare ;-)

      Elimina
  3. ti do' un piccolo consiglio non richiesto (i time lapse sono diventati una fissa anche per me da qualche mese a questa parte): una cosa che "mi annoia" della maggior parte dei filmati che si trovano in rete è la staticità del punto di vista. Se provi a spostare leggermente il cavalletto tra uno scatto e l'altro in modo da far compiere alla ripresa una rotazione anche minima, si stravolge del tutto la prospettiva e rende interessante anche un time lapse senza nuvole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già una fantastica idea realizzabile con un paio di euro... Appena riesco a metterla in pratica la posto sul blog :-)

      Elimina
  4. p.s. ecco chi mi ha fatto letteralmente innamorare di questa tecnica: http://vimeo.com/54400762

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sapevo già di cosa si trattava prima ancora di aprire il link? :-)

      Elimina
  5. adoro questi tipi di video. adesso so come si fanno. complimenti! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... Vedrò di migliorarmi (e postare anche come li faccio) ;-)

      Elimina
  6. bel video complimenti!sapresti dirmi il nome della musica di sottofondo?grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La musica di sottofondo è Earthbeat dell'album Earth di Zero Project. Lo trovi da scaricare gratuitamente su Jamendo.com

      Elimina
  7. ma se devo registrare per più giorni di seguito tipo sviluppo di una costruzione come si fa con batterie e memoria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la batteria è un po' un problema. Se puoi tenere la GoPro al riparo allora esiste un accessorio per montarla sui supporti che lascia libera la presa usb. In questo modo si può alimentarla dalla rete (posto di avere una presa nelle vicinanze). Per la memoria non vedo grossi problemi: a meno che non vuoi creare un filmato di qualche ora, riprendendo qualche scena che dura diversi giorni gli scatti devono essere più distanziati. Quindi un supporto da 32 Gb resta comunque più che sufficiente...

      Elimina
  8. Ciao e complimenti per i contenuti.. l'altra sera mi sono divertito anch'io a creare il mio primo time lapse... se hai 23 secondi da perdere ti allego il link al video:
    https://www.youtube.com/watch?v=ewXg_oucXkk

    Ciao
    Giovanni

    RispondiElimina

Causa spam eccessivo al momento non è più possibile commentare come anonimo.