domenica 11 novembre 2012

Il Boschetto di Trieste

Trieste non ha molti giardini o parchi in centro e quel poco verde che c'è in genere si limita a qualche aiuola e qualche albero.

Questa mancanza è però compensata dal mare e dal Carso tutto intorno, raggiungibili entrambi in pochi minuti a piedi o con i mezzi pubblici.

Parco del Farneto o Boschetto

C'è però un bel parco appena ai margini della città e meno conosciuto di quello che meriterebbe ed è il Parco Farneto o Boschetto.


Riqualificato alcuni anni or sono, ha numerosi bei sentieri lastricati o asfaltati che dal rione di San Giovanni portano fino al Ferdinandeo e Villa Revoltella.


Ci sono delle aree di sosta (anche se purtroppo alcune vandalizzate) ed un'area per bambini. Inoltre tutto il parco è aperto per portare a passeggio i cani.


L'area è particolarmente adatta a passeggiate e per fare footing ma non aspettatevi di camminare o correre in piano: qui ci solo solo salite e discese... :-)

Ed ora un piccolo quiz: durante la mia passeggiata di oggi ho trovato questo


vediamo chi sa dirmi cos... :-)

Agg. 13.11.2012 - Soluzione quiz:


Si tratta del frutto della maclura pomifera. Complimenti a Fracatz che per primo ha indovinato :-)
.

17 commenti:

  1. è il mio cervello! ridammelo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace, ormai l'hanno usato dei ragazzini per giocarci a palla... :-)

      Elimina
  2. Una cosa verde tonda e pericolosa che stava per piombarmi in testa :-P

    RispondiElimina
  3. è la corteggia di quelle palle ovoidali che in autunno cadono da certi alberi importati in italia dai soliti stravaganti botanici nell'800, inutili sotto ogni punto di vista, tanto che li puoi ormai trovare solo nei parchi pubblici, qui a roma in questo periodo ero uso incontrarne salendo le scalinate che da trastevere vecchia portano su al gianicolo, così inutili che nessuno ne conosce il nome popolare, ma per saperlo ho dovuto trovarlo su google "maclura pomifera"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nome penso che lo conosca solo il botanico che l'ha classificato visto che è un frutto inutile e non commestibile... Complimenti comunque per aver indovinato :-)

      Elimina
  4. Forse ha ragione Fracatz, lo dico perché in base al nome che ha scritto: Maclura pomifera" - ho cercato su wikipedia,
    Ma veramente sembra uno strano cervello:)))
    Il parco però è fantastico.
    Ciao Giulio,
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è un bel parco... Soprattutto non è troppo "addomesticato" :-)

      Elimina
  5. B.ellissimo il parco. Oggi a un mercatini c'era un venditore di miele che sul banchetto, come decorazione, aveva dei frutti un pò più grandi di mele, verdi, e con una buccia come quella che hai postato tu. Ma non so che frutto sia.
    Altrimenti può essere il cervello di Shrek!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è un frutto puramente decorativo...

      Elimina
  6. Gli spazi sono sempre belli;))
    Per quanto riguarda il quiz provo a dire che si tratta di un particolare del frutto di una magnolia.
    Ciao Giulio, lieta settimana. Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è il frutto della magnolia...

      Ciao Roberta

      Elimina
  7. quante belle corse mi farei in quel boschetto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lì è perfetto per correre. Se hai fortuna puoi pure venir inseguito da qualche cinghiale così hai uno stimolo in più a migliorare le prestazioni :-D

      Elimina
  8. Ciao! Vengo dal blog di Ifigenia e ho letto il tuo commento sull'occupazione delle scuole. Eccomi qui: triestina ma residente a Udine da 27 anni, ho sposato un triestino e siamo emigrati per motivi di lavoro.
    Quanto al boschetto, pensa che, pur nata a Trieste e vissuta a lungo lì, non ho mai fatto una passeggiata in quei sentieri. Li sto scoprendo solo ora ma forse ai tempi non c'erano. Grazie, la prossima volta che facciamo un salto a Trieste, ci andremo. Forse è meglio aspettare la primavera, però. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta ;-) I sentieri ci sono sempre stati ma, fino ad una decina d'anni fa erano in completo abbandono. Tieni conto che io stesso, che pur sono un buon conoscitore dei sentieri del Carso e della nostra provincia, ho cominciato a frequentare il boschetto solo dopo la ristrutturazione...
      Comunque se passate a Trieste fateci una passeggiata, in primavera è stupendo ;-)

      Elimina

Causa spam eccessivo al momento non è più possibile commentare come anonimo.