mercoledì 5 ottobre 2011

Giro in moto per le Dolomiti

Un gran bell'inizio autunno: tempo splendido e temperature estive, impossibile lasciarsi sfuggire l'occasione!!!

E così con un giro di consultazioni su Facebook, ecco organizzato un giro in moto di due giorni in Dolomiti con il gruppo dei "soliti noti" ;-)


Ritrovo domenica mattina vicino a Feltre, punto mediano per tutti i partecipanti e via su per il passo Rolle dove ci aspetta l'amico Arturo che farà una parte di percorso con noi.


Pranzo sul passo Duran in un rifugio pieno solo di bikers e quindi una bella indigestione di curve con forcella Staulanza, passo Falzarego e passo delle Erbe fino a raggiungere Vipiteno dove ci raggiunge l'amico Vichingo. Cena a base di Zwiebelrostbraten seguita da un'improbabile grappa ed un bel po' di chiacchiere concludono degnamente la giornata.

Il lunedì ci aspetta un altro bel po' di curve e paesaggi splendidi come solo le Dolomiti sanno offrire.

Passo Pennes, Costalunga, Fedaia, Giau, Falzarego, sosta pranzo sul Valparola, Gardena, Sella... C'è veramente da divertirsi. Peccato che il tempo voli ed arriva presto l'ora di tornare a casa.



In tutto 1.000 km tondi in 2 giorni ed una gran bella compagnia! 

Qui qualche foto...
.

17 commenti:

  1. Molti amano i viaggi in moto. Io non proprio ma so che ci si diverte molto soprattutto in montagna.

    Bacio

    RispondiElimina
  2. conosco quei posti, ci sono stato sia d'inverno che d'estate ma... mi manca l'esperienza di andarci in moto: chissà se il mio motorazzo di ben 200cc ce la farebbe a fare quelle salite? ... :-)

    RispondiElimina
  3. Non conosco questi posti, ma l'esperienza sicuramente è stata fantastica!

    RispondiElimina
  4. Mi fai venire voglia di riprendere in mano le mia due ruote (senza motore) e farmi un bel giretto da quelle parti pure io.

    RispondiElimina
  5. @Kylie: eh si, la moto è fatta principalmente per le strade curve ;-)

    @Chit: se non hai fretta, anche con il 200 ci vai tranquillo. Io avevo cominciato a girare in dolomiti con il Majesty 250. Fai comunque qualsiasi salita e forse hai anche più tempo per goderti il paesaggio

    @Carolina: io quei posti li conosco tutti come le mie tasche ma ogni volta è sempre una riscoperta

    @Signorponza: uno dei miei compagni di viaggio è anche ciclista e quei passi se li è fatti pure in bici. Due modi diversi di godersi le stesse strade.

    RispondiElimina
  6. Rosico...tra l'altro avete avuto un meteo davvero stupendo :)))

    schiapp

    RispondiElimina
  7. Mi hai tamarrato il T-Max....
    Debosciatiiiii!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ma quella foto in curva con i caschi sotto il braccio,cosa era, una ricorrenza,una commemorazione,o parlavate alle mucche?

    RispondiElimina
  9. @Schiapp: dovevi venire anche tu!

    @Perlina: vedo che sei anche tu esperta della cucina austro-sudtirolese ;-)

    @Doc: l'ultima che hai detto... :-D

    RispondiElimina
  10. Le montagne più belle del mondo!!
    E con queste ultime giornate di sole, immagino la goduria :)

    RispondiElimina
  11. 1000 km! Caspita che bel giro! Colori e tempo splendido! Giusto approfittarne. ;-)

    RispondiElimina
  12. Visto le foto. Invidia, invidia.

    RispondiElimina
  13. @Angelo: si, sono splendide...

    @Paolo: 500 km al giorno nei miei giri sono la norma :-)

    E visto il tempo di oggi mi sa che abbiamo fatto giusto in tempo. In quota sta nevicando...

    RispondiElimina
  14. fantistici percorsi, li ho fatti tutti pure io, ma in bicicletta (ovviamente non in un giorno solo, un po' alla volta :)

    RispondiElimina
  15. @Linea Gotica: sono posti belli da godere in tutti i modi. Moto, bici, a piedi... Non stancano mai

    RispondiElimina

Causa spam eccessivo al momento non è più possibile commentare come anonimo.